BASSO ELETTRICO - Musicalmente - Corsi di Musica e Canto a Torino

Vai ai contenuti

Menu principale:

BASSO ELETTRICO

Il basso elettrico nasce nel 1951 dal genio di Leo Fender, per rispondere alla necessità dei musicisti di musica leggera (Rock and Roll, Blues, Rithm ‘n Blues, jazz, Country) di avere a disposizione uno strumento più maneggevole del contrabbasso e  in grado di reggere il confronto, dal punto di vista di volume e timbro, con la chitarra elettrica, sempre più popolare.

A partire dagli anni ’60, dalle linee semplici e geniali di Paul McCarthney in poi il basso elettrico avuto un’evoluzione incredibile, diventando a poco a poco l’elemento fondamentale all’interno di una band, il punto di unione fra la sezione ritmica (batteria, chitarra ritmica, percussioni) e i solisti (voce, chitarra solista, tastiere, fiati).

Insieme alla batteria costituisce il cuore pulsante di una band, un vero e proprio motore cui da cui nasce il "Groove", la pulsazione ritmica.
All’interno del corso, dopo una accurata impostazione tecnica, finalizzata a gestire al meglio i pesi e le leve presenti nel nostro corpo per studiare e praticare in modo efficace, senza affaticamenti o tensioni, vengono affrontati elementi fondamentali quali:

SEGUE

TOOLS

test

test

Torna ai contenuti | Torna al menu