Improvvisazione - Musicalmente - Corsi di Musica e Canto a Torino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Improvvisazione

Scegli tra

TEORIA e SOLFEGGIO
LABORATORIO VOCALE

MUSICA D'INSIEME           
IMPROVVISAZIONE   
SEZIONE FIATI
           
BALLO             
COMPOSIZIONE










Il corso di improvvisazione è di fatto un corso di musica d'insieme che punta a imparare ad usare il materiale di base per l'improvvisazione, come scale arpeggi e fraseggi vari costruiti su di essi, cercando di renderli utili ai fini improvvisativi.
L'obbiettivo è quello di usare un combo per poter applicare tutto ciò in modo musicale e creativo e non solo come esercizio tecnico individuale. Si lavora sul ritmo, l' articolazione e sull'applicazione armonica dei patterns.
il corso nasce da alcune constatazioni pratiche sia in qualità di studente che come allievo. Spesso l'improvvisazione (soprattutto quella jazzistica o comunque quella su accordi e concatenazioni più articolate) è vista come un mistero o un segreto di cui solo pochi eletti hanno la"chiave". ma perchè?
In fondo ci sono molti metodi, cd e supporti vari che illustrano il materiale, poi però con il tempo e l'esperienza si comprenderà che se non si volge e ci si indirizza in una certa modalità e senza le dovute spiegazioni, il materiale di per se "non suona"!!!      
Non è raro infatto trovarsi di fronte a metodi che propongono giustamente le scale, gli arpeggi e i vari patterns d'autore, ma in realtà il tutto si riduce spesso a meri esercizi inespressivi.
Ascoltando i "GRANDI" ed il loro fraseggio infatti il tutto non corrisponde alla lettera.
Questa è una sensazione comune ma allo stesso tempo frustrante per il musicista che vorrebbe evolvere la propria musicalità ed il proprio stile, ma spesso è questa purtroppo la sensazione e l'osta
colo che alcuni scoraggiati da risultati deludenti non riescono a superare, è un po come sentirsi TRUFFATO!!!!!!!!
Una prima direzione importante per comprendere l'improvvisazione passa invece attraverso ad esempio la trascrizione degli assoli e, anche se in prima fase il tutto potrà essere svolto con una certa incoscenza armonica, si potrà gustare da subito una sensazione di maggior funzionalità.
I primi giri armonici su cui focalizzarsi è bene che siano piuttosto semplici.
Poi si sentirà automaticamente l'esigenza di incontrare e confrontarsi con musicisti più colti e preparati, che propongono ovviamente accordi e soluzioni armoniche più complesse, tali da portare a renderci conto che quella preparazione e i quei pattern finora utilizzati non basteranno più!

SEGUE




TOOLS

test

test

test

test

Torna ai contenuti | Torna al menu