Corso di Chitarrra - Musicalmente - Corsi di Musica e Canto a Torino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Corso di Chitarrra

La scuola di chitarra di Musicalmente è accessibile ai bambini che hanno compiuto 6 anni e agli adulti senza limiti di età.
Prima di intraprendere lo studio e la conoscenza dello strumento è possibile effettuare una lezione di prova gratuita, per conoscere l'insegnante e poter saggiare il tipo di approccio allo strumento, le dinamiche della lezione sia individuale che collettiva.
L’indirizzo classico non sarà sicuramente proposto con noiosità e durezza, in quanto si basa su metodi nuovi, facilitati, essenziali, e classico richiama non tanto il genere musicale (infatti se richiesto si suoneranno anche musiche pop) quanto le tecniche base teoriche e pratiche essenziali per formare il musicista.

Musicalmente utilizza un medoto adatto a tutti, coadiuvato da un testo illustrativo che attira l’attenzione anche dei piccoli e l'interesse dei grandi.
Grazie a questo metodo l’ approccio con la chitarra è immediato; i brani interculturali contenuti nel libro diventano esercizi giornalieri e oggetto di studio durante la lezione in quanto al loro interno hanno una struttura costante basata sul solfeggio e sulla tecnica della mano destra e sinistra. I brani sono inizialmente monodici fino ad arrivare a bicordi e accordi.
Una parte del metodo è destinato alla musica d’insieme con brani per due o 3 strumenti.

Gli obiettivi che si pongono sono quelli di avvicinare gli allievi alla realtà musicale in maniera progressiva ed entusiasmante, imparare a leggere la musica e a suonarla con una corretta posizione dello strumento, della mano destra e sinistra e con un’adeguata preparazione del solfeggio per poter apprendere le basi tecniche e musicali fondamentali per saper suonare in gruppo.

Parallelamente al testo di riferimento si disporrà dell’ausilio delle scale, fondamentali nella formazione del musicista, infatti queste lo accompagneranno per tutto il corso della sua educazione e formazione musicale. Dapprima saranno scale semplici, di tre note, ( ad esempio SOL, LA, SI ) poi di 4 note ( SOL, LA SI, DO ) fino ad arrivare all’ottava naturale ascendente e discendente.

Le scale verranno combinate con le diverse formule della mano destra nel tocco libero ma anche nel tocco appoggiato.
Le scale rappresentano il modo migliore per riscaldare i muscoli prima di intraprendere l’esecuzione di brani musicali e in questo modo si eviteranno anche dolori intermuscolari che spesso recano disagio all’allievo; ma le scale sono necessarie anche per acquisire una buona tecnica della mano destra e sinistra, agilità e padronanza dello strumento.

Gli accordi saranno oggetto di studio successivo ed al principio saranno in forma semplice sino ad arrivare gradualmente alla conformazione completa. Ma sin dalle prime lezioni del 1° anno di chitarra, le note studiate sia in corde libere che tastate sono linee melodiche che ben indirizzano e impostano l’allievo nello studio e nello sviluppo degli accordi semplici e complessi, delle posizioni fisse nella tastiera, dell’impiego ritmico del plettro e della struttura base teorica.

Gli obbiettivi per questi argomenti saranno di conoscere tutti gli accordi base ( maggiori, minori, 7, col barrè, in diesis e bemolli );
Conoscere diversi tipi di accompagnamento: accordale e arpeggiato;
Sapere leggere la tablatura accordale e la sua configurazione alfabetica nazionale e internazionale;
Essere in grado di suonare canzoni pop da solista e/o insieme a cantanti e/o band.

TOOLS

Isaac Albeniz
"Asturias"

test

test

Torna ai contenuti | Torna al menu